Prima del 2000

La ditta Buzzatti, costituita come società di fatto nell'anno 1914, viene trasformata nell'attuale natura giuridica il 27.12.56 con la denominazione Buzzatti Giovanni e F.lli S.p.A.

Varia la denominazione Sociale in Dolomiti Bus S.p.A. con atto del 30.09.1982.
Dall'anno successivo inizia l'evoluzione della società, che assume la dimensione odierna grazie ad una serie di acquisizioni e incorporazioni.

Nel 1983 alla Dolomiti Bus vengono affidate in concessione alcune linee del Feltrino esercitate dalla Ditta SAD di Bolzano;

Nel 1984 incorpora:

  • la DITTA ZASIO S.r.l. (sinistra Piave);
  • la SAAB F.lli Da Rolt S.r.l. (Alpago);
  • l'AUTOMOBILISTICA CADORE S.r.l. (Cadore, Comelico, Ampezzano e Longaronese); 


Nel 1987 incorpora la BELLUNO BUS S.p.A che gestiva il servizio urbano Città di Belluno;

Nel 1989 incorpora la DITTA CONZ S.r.l. di Seren del Grappa; 

Nel 1995 acquista il ramo d'azienda della DITTA ANDREELLA S.n.c. di Ponte nelle Alpi (n. 12 autobus).

Con assemblea straordinaria del 15/04/1999, Dolomiti Bus aumenta il capitale sociale a L. 7.568.760.000 i.v. costituito da titoli ordinari di proprietà:

  • della Provincia di Belluno per l' 83,47%
  • del Comune di Belluno per il 16,53%.
 

La società ha, a sua volta, una partecipazione pari al 49% nell'impresa collegata Mobel S.r.l. che gestisce i parcheggi a pagamento del Comune di Belluno e l'impianto di Scala Mobile che collega il parcheggio di Lambioi al centro storico; ha inoltre partecipazioni di minor rilievo nella Società Turismo Belluno e nella NIS Nuovi Impianti Sportivi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Per nascondere questo messaggio clicca qui